Back to top

Debolezze EUROpee

Euro/DollaroMaggio 2012. Le problematiche delle banche spagnole più la crisi greca hanno seriamente indebolito l'Euro, che è sceso sotto 1,30 contro il dollaro americano.

Stessa sorte a preziosi e petrolio, l'oro ha ceduto i 1.600 dollari l'oncia e il petrolio ha sfiorato i 95 dollari al barile.

Torna il nervosismo a regnare sovrano tra gli operatori dei mercati colpendo sia l'azionario che le materie prime.



Grecia dentro o fuori dall'Europa
Adesso le sorti della Grecia sono nelle mani dell'82enne Papoulias. Il presidente greco dovrà cercare di evitare il ritorno alle urne per un voto che porterebbe il Paese fuori dall'eurozona.
L'Ue preme su Atene perchè rimanga, la Commissione stà lavorando per facilitare la permanenza della Grecia ed è convinta che Atene possa evitare l'uscita trovando un modo per rispettare gli impegni. Domani (lunedì 14 maggio) a Bruxelles ci sarà la resa dei conti.

Dalla Borsa di Milano
Dopo la terribile prime settimana di maggio, Piazza Affari chiude in positivo, nonostante il problema Grecia riesce a recuperare terreno. +0,91% l'indice Ftse Mib e +0,94% All Share.

Da segnalare il +20,28% di A2A e di Ti Media +16,18%.
Male Finmeccanica (-7,20%) peggio Mediaset che perde il 10,76% dopo i conti del trimestre.

Jp Morgan
Dopo il buco di 2 miliardi di dollari, Jp Morgan viene declassato dalle agenzie di rating. Per Standard & Poor's ha peggiorato le prospettive portandole negative. Fitch attua il taglio da A+ ad AA-.

Guida Forex online: