Back to top

Gap salti che fanno guadagnare

Gap salti che fanno guadagnareSi utilizza il termine “Gap” quando sul grafico compare un salto nella curva dei prezzi, il gap si presenta quando non ci sono stati scambi in determinate zone di prezzo.

Non è sbagliato pensare che questi salti sono una concreta opportunità (gap trading) per aiutarci a guadagnare, bisogna solo riuscire a capire come si comportano e quando si presentano.



Tutti sappiamo che il mercato del forex è aperto H24, attraverso lo spot, i trader potenzialmente possono operare tutti i giorni della settimana. Effettivamente esistono molti trader che operano nel week end e a cavallo delle diverse sessioni di trading proprio perché sfruttano i gap che si formano durante queste sovrapposizioni, fenomeno che abbiamo descritto nella strategia di trading sulle fasce orarie dei mercati. Il forex è storicamente il mercato più sensibile a questo tipo di variazioni.

Non solo, è statisticamente provato che sui principali tassi di cambio avvengono regolarmente dei gap repentini soprattutto in concomitanza di summit, o di elezioni politiche, o di eventi strettamente legati ai mercati economici.

Queste crescente “anomalia” ha fatto si che oggi esiste una nuova categoria di trader che potremmo chiamare i cacciatori di gap. Quest’ultimi sfruttano proprio questa peculiarità dei mercati per fare cassa. Quindi operano solo in determinati orari e in particolari circostanze.

Caratteristiche periodiche dei Gap

- I piccoli gap (dal 0,2% al 0,3%) vengono ricoperti nelle prime due ore successive all’inizio delle contrattazioni delle borse asiatiche.
- I Gap un po’ più pronunciati l’Europa li chiude tra le 8 e le 10 del mattino.
- Nel caso che il Gap non viene chiuso, esistono buone probabilità che il movimento continui anche per giorni o settimane e la chiusura del gap è rimandata ad una fase di mercato completamente diversa da come era iniziato.

Guida Forex online: