Back to top

Forex Italia Trading | Metodi per Guadagnare sui Mercati Finanziari

Forex Italia Trading è una guida in italiano di negoziazione delle valute, indici azionari, commodities e cripto. Rivolta sia per i traders in erba che per i più esperti, pensata per fare in modo di coadiuvarti a diventare "padrone" dei strumenti finanziari, sia dal punto di vista tecnico e fiscale.

Il mercato dei cambi (forex) è l'argomento principe di questo manuale online. Divisi per rubriche puoi trovare tutti gli strumenti ed i metodi per iniziare ad operare nel mercato del foreign exchange, dalle regole all'analisi tecnica e grafica, dalle strategie alle notizie macroeconomiche, dai test ed esercizi per misurare il tuo livello di apprendimento direttamente sulle piattaforme forex demo in italiano.

Il Forex è un serio e valido veicolo per guadagnare ed aumentare il tuo conto in banca senza correre grandi rischi. A differenza degli azionari, il mercato delle valute si contraddistingue da tutti gli altri per la sua sicurezza nel raggiungere gratificazioni e profitti.

Il nostro obiettivo è quello di approfondire e condividere con te sempre nuove informazioni, piccoli segreti e tanto materiale formativo indispensabile per metterti nelle reali condizioni di operare senza cadere negli errori più comuni.

Grazie al mercato del Forex e ai nuovi strumenti offerti dalle piattaforme di trading online, milioni di piccoli risparmiatori sono riusciti a far aumentare le proprie entrate con investimenti minimi a basso rischio. Con Forex Italia Trading troverai tutto ciò che ti serve per innovare una nuova impresa fatta di ricche soddisfazioni.

Trend dei Trader (Trading facilitato)

Il caso Aas. Nuovi rischi sul Forex Trading

3 Ottobre 2018. Il caso del Trader norvegese Einar Aas solleva nuovi dubbi sulla sicurezza dei mercati e del trading 2.0.
Einar Aas è un professionista considerato tra i migliori trader europei, il mese scorso ha dichiarato bancarotta dopo aver perso 114 milioni di euro a causa dello scambio Nasdaq Commodities.

L’esposizione sul mercato di Aas era troppo grande rispetto alla liquidità del mercato, dopo i movimenti straordinari dei prezzi dell’energia elettrica tedesca e Paesi nordici (lo scorso settembre), le sue perdite hanno stimolato la volatilità del mercato, ma le sue posizioni sono state chiuse.