Back to top

Strumenti di analisi dei mercati

Strumenti di analisi tecnicaL'analisi tecnica ha dato vita a numerosi strumenti statistici per aiutarci a studiare l'andamento dei mercati. Le piattaforme operative hanno rincarato la dose mettendone a disposizione degli altri, quasi tutti con la possibilità di modificare parametri e settaggi. Secondo il nostro punto di vista bisogna circoscrivere la scelta a due, massimo tre indicatori, cercando di scegliere i metodi più semplici e maggiormente testati nel tempo.


Aumentando il numero di indicatori e oscillatori non ci farà avere risultati migliori, mentre, adoperando quello/i che conosciamo meglio e, sul quale siamo in grado di cambiare i parametri di calcolo, molto probabilmente risulterà essere quello che ci darà maggiori soddisfazioni.

Ricordo, ai neofiti del trading, che tutti questi strumenti sono dei semplici metodi di indagine statistica dei mercati, essi non sono in grado di svelarci il tempo avvenire, bensì riescono solo ad analizzare i dati storici attraverso sommatorie di eventi, offrendo segnali diversi secondo il timeframe (a lungo e breve termine, giornaliero) preso in esame.

Metatrader è la piattaforma forex più diffusa, essa vi corre in aiuto mettendovi a disposizione gli indicatori che hanno segnali operativi utili ed efficaci, con i parametri già impostati con i valori più utilizzati dai trader professionisti, naturalmente con la possibilità di modificarli in qualsiasi momento in funzione della realtà del momento o dal tipo di strategia che si vuole adottare.

Se non avete dimestichezza con questi dispositivi, il consiglio è quello di non modificare le impostazioni di default, meglio approfondire scrupolosamente il funzionamento e accertarsi dell'attendibilità in situazioni diverse di mercato. Solo quando avrete acquisito il pieno possesso potrete adattarli al vostro stile di trading.

Per essere in grado di modificare i parametri bisogna: sapere la formula matematica che lo implementa. Posizionarlo sul grafico del prezzo modificando i parametri e posizionandone più di uno, dello stesso tipo, con valori diversi. Posizionandolo su visualizzazioni grafiche di temporizzazioni diverse.

Per un trader è di vitale importanza approfondire questo argomento, per iniziare è sufficiente fare delle prove con delle piattaforme forex demo. Potete immediatamente notare la differenza dell'indicazione del trend, semplicemente impostando un grafico del prezzo da 4 a 1 H. Se i due parametri non sono ben correlati tra loro, otteniamo delle indicazioni sbagliate.
Anche se operate da qualche anno e vi ritenete bravi e competenti, è interessante allargare l'analisi confrontando i risultati dei dati storici delle vostre scelte operative.

Qual è lo strumento di analisi più usato nel forex? La media mobile.

Guida Forex online: