Back to top

Gli ordini per comprare e vendere

Gli ordini di comprare e vendereNel forex le valute sono quotate e scambiate a coppie (EUR/USD, USD/JPY…), praticamente si compra una valuta e contemporaneamente se ne vende un'altra.
Le quotazioni sono espresse da una domanda (bid) e offerta (ask). Dove bid è il prezzo d'acquisto della valuta di base (numeratore) contro la valuta quotata (denominatore) e ask è il prezzo di vendita della della valuta base contro quella al contatore.
La differenza tra bid e ask è lo spread che misura il guadagno del broker sull'operazione eseguita.
Detto questo, diventa importante comprendere ed approfondire le diverse caratteristiche degli ordini Forex.



Da tenere sempre ben presente che:
1. Prima di iniziare a fare trading è bene osservare attentamente i mercati, cercando di raccogliere più informazioni possibili relative al cross sul quale vogliamo operare. Dobbiamo verificarne la volatilità e il cambiamento, percentuale e assoluto, intervenuto sul prezzo della giornata.

2. Bisogna monitorare costantemente gli spread. Capita che per alcune coppie di valute rimangono invariate, se non in situazioni particolari di mercato, ma in altre situazioni la variazione può avvenire frequentemente. Questo significa che apriamo un'operazione con uno spread dichiarato di 3 pips e in corso d'opera potremmo ritrovarci con uno spread maggiore o minore.

3. I movimenti ampi di mercato su una coppia di valute sono meno frequenti di quanto immaginiamo, quindi, per ottenere buoni risultati da un trend, potrebbe capitarci di attendere più del previsto, questo genera dei problemi di margine, legati alle oscillazioni del trend.

Tipi di ordini nel Forex
Esistono tre modelli di ordini base: ordini al mercato, stop order e ordini condizionati (limit order).
Piazzare un ordine al mercato significa comperare al prezzo corrente di domanda o offerta per poi vendere al prezzo corrente.

Stop order significa aprire una posizione solo se il mercato si muove in una determinata direzione.

Limit order sono ordini di acquisto o vendita dove vengono riportati la quantità richiesta e il prezzo massimo (in acquisto) o minimo (in vendita) col quale vogliamo fare la transazione.

Cancellare o modificare un ordine
Gli ordini possono essere cancellati in ogni momento, fino a quando non sono stati eseguiti. Così come è possibile modificare i livelli di stop loss anche se collegati ad un ordine già eseguito.

E' bene ricordare a tutti che esistono delle piattaforme forex che limitano questa funzione ad un certo numero di pips dal prezzo di mercato.

Guida Forex online: