Back to top

Oscillatori Chaikin e Money Flow

Marc ChaikinOsserviamo degli indicatori che hanno come obiettivo primario quello di misurare il flusso di volumi trattati all’interno dei mercati. Due di questi oscillatori sono stati sviluppati dal celebre analista Marc Chaikin (nella foto), un pioniere nell’elaborazione delle strategie di trading con i sistemi informatici che, a partire dagli anni 2000, ha fondato l’azienda Chaikin Stock Research, società specializzata nel fornire strumenti di negoziazione altamente professionali per i singoli investitori.



Artefice del Chaikin Volume Accumulator (VAC), i suoi due oscillatori principali legati all’Accumulazione Distribuzione (AD) sono il Chaikin Oscillator e il Chaikin Money Flow.

Il Chaikin Oscillator
E’ una manipolazione della linea Accumulazione Distribuzione, generalmente, questo oscillatore, viene usato per segnalare quando i prezzi raggiungono un nuovo massimo o un nuovo minimo, mentre l’indicatore non lo raggiunge e, magari, cambia direzione.
Un’inversione rialzista viene annunciata quando la curva dei prezzi raggiunge un nuovo minimo mentre l’oscillatore resta sopra al minimo precedente.
Un’inversione ribassista viene indicata quando la curva dei prezzi raggiunge un nuovo massimo, mentre l’indicatore rimane al di sotto del suo massimo antecedente.

Dove cum rappresenta l’abbreviazione per calcolare la linea di totale cumulativo di funzionamento.
C è il prezzo di chiusura giornaliero.
H il prezzo massimo giornaliero.
L il prezzo basso giornaliero.
V il volume totale del giorno.

Per misurare il Chaikin Oscillator è sufficiente calcolare la media mobile esponenziale (EMA) a n (di solito 10) barre dalla linea AD. Quindi la EMA a m (di solito 3) barre della linea AD. infine si sottrae la seconda dalla prima.

Chaikin Money Flow (CMF)
Il CMF è rialzista quando è positivo e ribassista quando è negativo.
Quindi abbiamo un’indicazione long quando l’oscillatore è crescente (positivo) e short quando è decrescente (negativo).

CMF = EMAm(AD) - EMAn(AD)
normalmente
CMF = EMA3(AD) - EMA10(AD)

Quindi il Chaikin Oscillator è pari alla differenza della EMA a 3 barre della linea di AD meno EMA a 10 barre della linea AD.

Determinante sarà la durata, positiva o negativa, dell’CMF. Più rimane superiore o inferiore a zero e più si ha la certezza che la security è in fase di Accumulo o Distribuzione.

Money Flow (MF)
In analisi tecnica esiste anche un altro indicatore che si chiama : Money Flow. Il suo compito è quello di rilevare il flusso di denaro che si muove all’interno del mercato.
E’ un’indicatore molte simile al Relative Strenght Index (RSI), anch’esso oscilla in un range compreso tra 0 e 100. Dove, quando supera 80 è considerato ipercomprato suggerendo una posizione short. Mentre è considerato ipervenduto quando il suo valore è inferiore a 20, quindi suggerisce una posizione long.

Per calcolarlo prima si trova il TP (Typical Price):
TP = (high + low + close)/3
poi si moltiplica per il volume:
MF = TP x volume

Quindi si preparano due colonne nelle quali: una contiene i valori positivi di MF e l’altra quelli negativi.

A questo punto calcoliamo il rapporto:
MR = (MF+)/(MF-)
infine il Money Flow Index:
MFI = 100 - 100/(1+MR).

Guida Forex online: