Back to top

Analisi Tecniche ed Economiche

Triangoli per scoprire i trend

Guida Forex online: 

Triangolo Coil per scoprire il TrendNell’analisi grafica i triangoli ci consentono di fare delle previsioni per scoprire e permetterci di provare a cavalcare il trend di base.
Questa figura si presenta nelle fasi critiche del mercato quando i prezzi tendono a muoversi lateralmente.

Il triangolo simmetrico o acuto (detto coil - rappresentato nella foto a lato) non solo è il più facile da individuare, ma è anche il trilatero più utilizzato dai trader. Da questa conformazione possiamo determinare la base nella prima correzione del movimento in corso e l’altezza come distanza tra il vertice e il punto dove l’asse incontra la base.

Come costruire l’oscillatore di Accumulazione Distribuzione

Guida Forex online: 

Accumulazione DistribuzioneIl compito dell’oscillatore Accumulazione Distribuzione è quello di scoprire le ragioni delle variazioni dei prezzi e dei volumi, distinguendo una valutazione dei volumi che mette in evidenza quelli che sono stati accompagnati da movimenti maggiori nei prezzi.

Viene detta fase di Accumulazione quando nel grafico i prezzi si concentrano nella parte alta del range, con l’A/D in crescita. Viceversa siamo in una fase detta di Distribuzione quando i prezzi si avvicinano in prossimità dei minimi.

Il Momentum di Chande

Guida Forex online: 

Il Momentum di ChandeIl Momentum di Chande è sicuramente l’oscillatore più facile da calcolare. Non è altro che la differenza tra la chiusura della barra corrente e quella di n barre fa. Tale differenza può essere calcolata in punti o in percentuale: nel primo caso si chiama Momentum, nel secondo Percent Change.

Quando un momentum è positivo segnala i prezzi in rialzo, mentre quando è negativo indica che i prezzi sono in ribasso. Il passaggio dalla linea dello zero indica il passaggio dal rialzo al ribasso e viceversa.

Dema e Tema le medie mobili di Mulloy

Guida Forex online: 

Dema e TemaDema e Tema sono due medie mobili avanzate sviluppate dal noto stratega finanziario Patrick Mulloy.
Il loro obiettivo è quello di riuscire ad ottenere il migliore trend di fondo, ossia un dato non “sporcato” dagli errori tipici delle medie mobili.

Il compito delle medie mobili è quello di togliere le fluttuazioni più rapide. Tuttavia le medie mobili veloci hanno il difetto di rimuovere le oscillazioni erratiche, mentre la lacuna delle medie mobili lunghe è quello di faticare nel captare i segnali operativi opportuni.

Gestione delle scale del prezzo

Guida Forex online: 

Gestione delle scale del prezzoSulle diverse piattaforme di trading esiste la possibilità di eseguire la gestione del prezzo, questo avviene per diverse esigenze operative, una di queste è perché non è detto che il prezzo di chiusura debba necessariamente corrispondere al valore più rappresentativo dell’andamento del titolo o del cambio. Poi ci sono anche delle altre ragioni che possono tornarci utili e che riprenderemo nel corso di questo articolo.

Oltre alle scelte consentite in tutte le piattaforme, che sono: Open, High, Low e Close. Per trovare una specie di media dei prezzi della seduta possiamo eseguire un filtraggio sfruttando le seguenti combinazioni:

KAMA la media mobile adattiva

Guida Forex online: 

Perry KaufmanVengono chiamate medie mobili adattive quegli indicatori che riescono a cambiare i propri parametri in funzione della variazione del prezzo. Tra queste, la KAMA (Kaufman Adaptive Moving Average), per le sue performance è la più impiegata dai traders, appunto per questo non poteva mancare all'interno di Forex Italia Trading!

Inventata da Perry Kaufman (nella foto a lato) ha il compito di ridurre i falsi segnali ed i rumors dei mercati. La KAMA non è altro che la fusione di due medie mobili esponenziali che, sfruttando la volatilità del mercato, cerca di adattare la sua velocità. La sua funzione è quella di mostrarci la forza del trend ed i suoi movimenti laterali.

Fasci di Medie Mobili multiple

Guida Forex online: 

Fasci di Medie Mobili multipleI fasci o nastri di medie mobili vengono usate con lo scopo di capire se il trend che abbiamo individuato è forte o debole. Sfruttando un numero x di strumenti statistici di analisi tecnica del grafico dei prezzi (Moving Average) che preferiamo. Per esempio possiamo usare delle medie mobili di tipo esponenziale o semplice o ponderata o altre ancora di differenti timeframe.

Grazie alle medie mobili multiple, quando ci sarà un pericoloso movimento laterale il nastro diventerà un filo, mentre quando siamo in presenza di un trend forte il fascio si dispiegherà e tutte le medie mobili punteranno nella stessa direzione

Verifica del Massimo Drawdown

Guida Forex online: 

Verifica del DrawdownIl drawdown è l’accumulo della discesa di una variabile (equity), ovvero i guadagni complessivi attraverso l’utilizzo di un sistema trading system, da un picco storico positivo.

Il maximum drawdown (MDD) è il valore massimo dei drawdown individuati nel periodo di analisi. In altre parole è la misura che equivale al periodo di perdita maggiore del programma di esecuzione automatica.

Indicatori Volume Index Negativo e Positivo

Guida Forex online: 

Indicatori Volume Index Negativo e PositivoVolume Index Negativo e positivo l'indicatore che mette daccordo i Trader?

Quando si dibatte sui volumi spesso si scontrano teorie profondamente diverse tra loro. Esistono trader che si affidano ai volumi in un protocollo di trading solo per ottenere informazioni sull'andamento dei prezzi. Altri sostengono che non solo fanno fatica a dare indicazioni interessanti sull’andamento dei prezzi, ritengono che i volumi servono solo a confondere le idee. Altri ancora asseriscono che i volumi sono la chiave del successo del day trading e non solo.

Il Volume Index Negativo e Positivo è uno degli indicatori più controversi

Caratteristiche del Commodity Channel Index (CCI)

Guida Forex online: 

Commodity Channel Index (CCI)Il Commodity Channel Index (CCI) è un oscillatore polivalente che può tornarci utile non solo per individuare i turni ciclici delle materie prime. Difatti, il CCI viene utilizzato dai trader anche per identificare indici, EFT, azioni e altri titoli.

Il suo ideatore è Ronald R. Lambert, ma il grande salto di qualità di questo indicatore avviene poco più tardi per merito di Corrinah, il quale riuscì a perfezionarlo applicando la statistica elementare.

Il Commodity Channel Index misura le divergenze dei livelli di prezzo in un determinato periodo di tempo ed evidenzia le zone di ipercompato e ipervenduto

Pagine

Subscribe to RSS - Analisi Tecniche ed Economiche