Back to top

Trading Notizie

Impennata del Rame fino a 5770 dollari

Guida Forex online: 

Impennata del RameMaggio 2017. Settimana contrassegnata dall’incertezza. Intanto che la Fed annuncia un nuovo rialzo dei tassi d’interesse già a partire dal prossimo mese, non impensierita dalla debolezza dell’economia statunitense registrata nella prima parte dell’anno, dato giudicato passeggero, difatti la Banca centrale americana prevede una crescita del Prodotto interno lordo più rapido tra il 2017 e il 2018. L’agenzia Moody’s ha tagliato il rating del gigante asiatico da Aa3 a A1, alimentando i dubbi sulla sostenibilità di crescita della Cina e di riflesso della domanda di materie prime. Anche se la notizia più rilevante nell’immediato è il licenziamento di duemila dipendenti della miniera Graber, il più grande giacimento di oro e la terza al mondo di rame.

Fase di debolezza per non ferrosi e dollaro

Guida Forex online: 

Maggio 2017. Fase di debolezza per i metalli non ferrosi e il dollaro americano.
Stock Settimanale LME (Variazione metallo in Ton.)Solamente il recupero sul finale è riuscito ad annullare le perdite della persistente debolezza che sta attraversando l’intero comparto dei metalli non ferrosi.

Il rame ha ritentato più volte il supporto di breve termine a 5.480, per poi chiudere sopra i 5.600 dollari per tonnellata.

Investire in Piani individuali di risparmio

Guida Forex online: 

Investire Piani individuali di risparmio (Pir)Maggio 2017. Introdotti con l’ultima legge di bilancio poco più di due mesi fa, i Piani individuali di risparmio (Pir), dopo la diffidenza iniziale, stanno riscuotendo un incredibile interesse tra i risparmiatori italiani. Al punto da far cambiare le stime di crescita.
Inizialmente il governo prevedeva per i Pir un’alta redditività tra i 16 e i 18 miliardi in cinque anni, ma visti i dati di raccolta queste stime sono destinate a crescere. Ma quello che più ci interessa capire è quanto conviene investire nei Piani individuali di risparmio.

Forte volatilità da voto francese

Guida Forex online: 

Forte volatilità da voto franceseMaggio 2017. Ore trepidanti per l’Unione europea che attende con il fiato sospeso il voto delle presidenziali francesi di oggi. Negli ultimi giorni, i sondaggi favorevoli a Emmanuel Macron, hanno portato ottimismo sui listini europei che chiudono tutti in positivo la prima ottava del mese.

In una Francia blindata per il pericolo attentati. Il copione seguito questa settimana è stato quello di puntare il dito contro Madame Frexit (Marine Le Pen). Da Obama a Greenpeace, passando per i funzionari europei, per tutti la grande preoccupazione è quella di rivivere una nuova Brexit. Nel frattempo nei cambi la moneta unica si attesta attorno a 1,10 contro il biglietto verde raggiungendo i massimi, quotazione che mancava da sei mesi.

L’Unione europea presenta il conto a Londra

Guida Forex online: 

L'Unione presenta il conto a Londra30 aprile 2017. Ammonta a 60 miliardi il conto che Londra dovrà pagare all’Unione europea per la Brexit.
Nel summit di Bruxelles i 27 Stati membri hanno siglato le linee guida del negoziato che accompagnerà il Regno Unito fuori dall’eurozona, al momento non ci sono ancora le cifre ufficiali, ma il conto che l’UK dovrebbe pagare è stimato attorno a 60 miliardi di euro. L’equivalente degli “arretrati” a copertura degli impegni presi negli anni scorsi e contributi al budget europeo.

L’Euro dipende dalle presidenziali francesi

Guida Forex online: 

L'Euro dipende dalle presidenziali francesiAprile 2017. Il destino dell’Europa è nelle mani di circa 47 milioni di francesi che oggi (23.04.17) voteranno per il primo turno delle presidenziali. Un’attesa trepidante per l’esito della corsa all’Eliseo.

Bruxelles teme che dalle urne potrebbe uscire vincitore Marine Le Pen o Jean Lui Mélenchon, entrambi favorevoli per l’uscita dall’euro. Ipotesi che innescherebbe una nuova tempesta sui mercati, in particolare nei rapporti tra le valute, ma anche sull’azionario ed i titoli pubblici.

L’Effetto Trump favorisce l’oro

Guida Forex online: 

Effetto TrumpAprile 2017. L’effetto Trump si abbatte sui mercati in particolare sul comparto dei metalli. Dopo l’offensiva sui dazi e la stretta sulle misure antidumping che hanno conquistato l’interesse di tutta l’opinione pubblica mondiale. Il fallimento di Trump, cade nella giornata di venerdì con la mancata approvazione della riforma Obamacare, alimentando la perdita di credibilità sulla reale praticabilità delle promesse fatte in campagna elettorale, soprattutto sui progetti di stimolo fiscale e sviluppo delle infrastrutture.

L’Europa 2.0 festeggia i 60 anni dell’Unione

Guida Forex online: 

Europa festeggia 60 anniMarzo 2017. Era dal mese di ottobre che l’indice azionario Usa non perdeva più di un punto percentuale in una seduta. Secondo gli esperti è un segnale di perdita di momento del Trump trade. Gli effetti sui mercati sono stati esigui, ma sufficienti per riportare l’EUR sopra 1,08 contro l’USD. Il petrolio Wti ha chiuso intorno ai 48 dollari al barile, mentre l’oro ha segnato 1250 dollari l’oncia.

Ieri è stata la giornata del rilancio Europeo. A 60 anni dai Trattati fondativi, i 27 leader dell’Unione si sono trovati a Roma per firmare una dichiarazione che impegna i Stati membri ad essere più forti e determinati per generare coesione, occupazione, sicurezza ed una moneta unica più forte e stabile per puntare alla crescita economica sociale.

Al G20 è guerra economica tra Ue-Usa

Guida Forex online: 

Al G20 è guerra economica tra Ue-UsaMarzo 2017. Come previsto la Fed ha alzato i tassi di un quarto di punto, i mercati hanno accolto positivamente l’aumento, con l’indice azionario Usa SP500 che si è riportato nei pressi dei massimi assoluti e con la moneta unica che ha quasi raggiunto quota 1,08 contro il biglietto verde.
Tra le principali materie prime il contratto del petrolio Wti ha terminato gli scambi a 49 dollari al barile, dopo avere toccato un nuovo minimo annuale a 47 $, intanto il metallo giallo ha ripreso il volo nel dopo Fed riconquistando i 1235 dollari l’oncia.
La vera partita economica di questa settimana è stata al G20 finanziario che si è svolto in Germania.

Opportunità di entrata sul Petrolio

Guida Forex online: 

Opportunità d'entrata sul PetrolioMarzo 2017. L’intervento di Mario Draghi ha scosso i mercati con la moneta unica che recupera lo 0,82% contro il biglietto verde. Le più importanti piazze europee hanno chiuso positivamente, solo Francoforte ha accusato una leggera flessione. Il principale indice della borsa di Milano ha raggiunto i 19658 punti.
Oltreoceano, i buoni dati sul lavoro di febbraio, con aumenti sull’occupazione e aspettative di calo della disoccupazione, hanno fatto partire a razzo Wall Street.

Pagine

Subscribe to RSS - Trading Notizie